La politica dell'assolutismo e quella del radicalismo. Hobbes e Rousseau