Doppie verità, doppi mitici, duetti epistolari: Ipsipile in Ovidio