L’impiego delle tecnologie per apprendere nell’insegnamento non sembra rappresentare in sé un valore aggiunto significativo rispetto all’impatto sull’apprendimento. Un elemento che può fare la differenza, che la ricerca didattica è chiamata ad approfondire, sembra essere costituito dalla mediazione del docente, che può valorizzare il potenziale comunicativo dei canali e dei linguaggi tecnologici in sinergia con le altre forme di linguaggio in uso nell’insegnamento. L’articolo si propone di analizzare gli apporti che possono derivare dalle teorie della mediazione didattica che si sviluppano nel trentennio scorso in ambito francofono nord-americano ed europeo e nel nostro contesto nazionale. Si delineano le prospettive aperte dalle ricerche sulla mediazione didattica in riferimento all’esigenza di studiare l’insegnamento dal punto di vista delle pratiche dei docenti. Si tratteggia la teoria dei mediatori didattici e ci si sofferma sul costrutto di dispositivo didattico, in relazione al quale analizzare l’impiego di fatto e possibile delle tecnologie per apprendere nella scuola.

Improving the quality of teaching through learning technology. Didactic mediation and research perspectives

Daniela Maccario
2019

Abstract

L’impiego delle tecnologie per apprendere nell’insegnamento non sembra rappresentare in sé un valore aggiunto significativo rispetto all’impatto sull’apprendimento. Un elemento che può fare la differenza, che la ricerca didattica è chiamata ad approfondire, sembra essere costituito dalla mediazione del docente, che può valorizzare il potenziale comunicativo dei canali e dei linguaggi tecnologici in sinergia con le altre forme di linguaggio in uso nell’insegnamento. L’articolo si propone di analizzare gli apporti che possono derivare dalle teorie della mediazione didattica che si sviluppano nel trentennio scorso in ambito francofono nord-americano ed europeo e nel nostro contesto nazionale. Si delineano le prospettive aperte dalle ricerche sulla mediazione didattica in riferimento all’esigenza di studiare l’insegnamento dal punto di vista delle pratiche dei docenti. Si tratteggia la teoria dei mediatori didattici e ci si sofferma sul costrutto di dispositivo didattico, in relazione al quale analizzare l’impiego di fatto e possibile delle tecnologie per apprendere nella scuola.
19
2
507
515
.
mediazione didattica, tecnologie per apprendere; qualità dell'insegnamento
Daniela Maccario
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
25248-60381-1-PB.pdf

Accesso aperto

Tipo di file: PDF EDITORIALE
Dimensione 418.39 kB
Formato Adobe PDF
418.39 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/1711257
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact