Analisi della figura del collezionista, marchand-amateur, Ruggero Poletti (1926-2012) e della sua passione per la natura morta italiana, di cui fu uno dei primi attenti collezionisti accompagnando nella sua ricerca quella di importanti storici dell'arte del suo tempo.

"La mia vera biblioteca è appesa ai muri". Geo Poletti e la natura morta

alessandro morandotti
2019

Abstract

Analisi della figura del collezionista, marchand-amateur, Ruggero Poletti (1926-2012) e della sua passione per la natura morta italiana, di cui fu uno dei primi attenti collezionisti accompagnando nella sua ricerca quella di importanti storici dell'arte del suo tempo.
Le nature morte di Geo Poletti. Una collezione milanese
Skira
19
23
978-88-572-4081-7
natura morta, collezionismo, mercato artistico, Milano, Roberto Longhi, Giovanni Testori
alessandro morandotti
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2318/1713070
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact