La tomba, orientata Est/Ovest, prelevata dal cantiere ed indagata con la tecnica di microscavo, presentava una fossa di forma ellittica. La sepoltura conteneva i resti di un individuo adulto di sesso maschile in posizione supina con le articolazioni superiori distese lungo i fianchi, quelle inferiori parallele e le estremità ravvicinate. Il cranio era scivolato su un lato e le ossa, per lo più in connessione anatomica, erano in buono stato di conservazione. Sulla superficie della fossa sono affiorati i resti in ferro, molto frammentati, dello scudo deposto sul lato superiore del taglio in posizione verticale. Sul fianco sinistro dello scheletro, parzialmente coperta dalle articolazioni dell'avambraccio (radio e ulna), era stata inserita una spatha in ferro in una posizione volutamente scelta per creare un rapporto indissolubile tra la lama e il suo proprietario. La panoplia era completata da un cannone frammentario di lancia e da una cuspide, da una lama di coltello in ferro e da due fibbie prive di ardiglione.

Corredo funerario ed elementi del costume da combattimento maschile della tomba 37 della necropoli longobarda di Spilamberto, Cava di Ponte del Rio

de Vingo, P.;
2018

Abstract

La tomba, orientata Est/Ovest, prelevata dal cantiere ed indagata con la tecnica di microscavo, presentava una fossa di forma ellittica. La sepoltura conteneva i resti di un individuo adulto di sesso maschile in posizione supina con le articolazioni superiori distese lungo i fianchi, quelle inferiori parallele e le estremità ravvicinate. Il cranio era scivolato su un lato e le ossa, per lo più in connessione anatomica, erano in buono stato di conservazione. Sulla superficie della fossa sono affiorati i resti in ferro, molto frammentati, dello scudo deposto sul lato superiore del taglio in posizione verticale. Sul fianco sinistro dello scheletro, parzialmente coperta dalle articolazioni dell'avambraccio (radio e ulna), era stata inserita una spatha in ferro in una posizione volutamente scelta per creare un rapporto indissolubile tra la lama e il suo proprietario. La panoplia era completata da un cannone frammentario di lancia e da una cuspide, da una lama di coltello in ferro e da due fibbie prive di ardiglione.
Medioevo svelato. Storie dell'Emilia-Romagna attraverso l'archeologia
Ante Quem
229
230
978-88-7849-133-5
Corredo funerario maschile, Armi, Necropoli longobarda, Spilamberto
de Vingo, P. ; Baronio, P. ; Maddaleno, G.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Testo de Vingo et alii Bologna 2018.2.pdf

Accesso aperto con embargo fino al 31/10/2021

Descrizione: Scheda di catalogo della tomba 37 della necropoli longobarda di Spilamberto
Tipo di file: PDF EDITORIALE
Dimensione 2.98 MB
Formato Adobe PDF
2.98 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2318/1713448
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact