Ma l’opposto di segregazione qual è? Parole ovvie per non perdere la bussola