Come molte altre Regioni italiane, la Regione Piemonte nel 2018 ha avviato il percorso volto ad ottenere «forme e condizioni particolari di autonomia», ai sensi dell’art. 116 comma 3 Cost. Il lavoro esamina la struttura, le motivazioni ed i principali contenuti della proposta di «differenziazione» del Piemonte, evidenziandone alcuni aspetti problematici ed esprimendo, in conclusione, una valutazione complessiva al riguardo.

La proposta di differenziazione regionale del Piemonte attualmente in discussione

G. SOBRINO
2019

Abstract

Come molte altre Regioni italiane, la Regione Piemonte nel 2018 ha avviato il percorso volto ad ottenere «forme e condizioni particolari di autonomia», ai sensi dell’art. 116 comma 3 Cost. Il lavoro esamina la struttura, le motivazioni ed i principali contenuti della proposta di «differenziazione» del Piemonte, evidenziandone alcuni aspetti problematici ed esprimendo, in conclusione, una valutazione complessiva al riguardo.
3/2019
953
964
Regioni, Regioni ordinarie, regionalismo differenziato, potestà legislativa regionale
G. SOBRINO
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2318/1719169
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact