Risposta alla recensione di Wolfgang Schweickard apparsa su ZrP 132:3 (2016), 900–910