Kikyū kurabu, sono go