La libertà della coscienza del fedele tra volontarietà dell'atto di adesione alla Chiesa e dovere di comunione