L’esegesi e il commento di Platone (a partire dall’esegesi della cosmogonia del “Timeo”)