Separati alla nascita: capitalismo e democrazia