Specie di spazi. Le reti toponimiche tra nodi, margini, confini e riferimenti