Il cadavere squisito e la morte del senso. Una possibile interpretazione di Spostamenti progressivi del piacere (1974)