«Da qualche parte si veglia ancora...». La poesia «Сидзӕргӕс» di Kosta Chetagurov