Kosta Levanovič Chetagurov. Due poesie