Contro i "miseri scopi dei miopi realisti". Gustav Landauer, un rivoluzionario atipico