Appartenenza e identità rappresentano il binomio psicologico sul quale si fondano le basi dello sviluppo affettivo e relazionale. La qualità dei legami d’attaccamento, dalla prima infanzia all’età adulta, è pertanto un tema d’ampia rilevanza nello studio della costruzione dell’identità personale e familiare, nei contesti di sviluppo normativo e in quelli a rischio: poter fare affidamento su una base sicura salda e certa rappresenta infatti un ancoraggio fondamentale nelle tempeste della vita, che mettono inevitabilmente alla prova le nostre capacità di resilienza. Il volume si propone di approfondire gli effetti a breve e lungo termine di alcuni life events critici che condizionano la possibilità di stabilire legami affettivi sicuri e adeguati, in quanto connessi con l’esperienza della separazione, della deprivazione o della perdita. L’analisi proposta integra i contributi teorici, di ricerca e metodologici propri della teoria dell’attaccamento e della psicologia dello sviluppo con gli approcci psicodinamici psicoanalitici contemporanei. Il formarsi, persistere, rompersi e rinnovarsi dei rapporti d’attaccamento è l’itinerario lungo il quale si snodano i diversi contributi di ricerca presentati. Essi intendono approfondire nodi problematici ma anche risorse e potenzialità di sviluppo in momenti e contesti critici e a rischio del ciclo di vita dell’individuo e della famiglia, come la nascita patologica, la migrazione della famiglia, la deprivazione genitoriale, il divorzio e la tossicodipendenza giovanile, in cui operatori di diversa formazione, psicologi ma anche educatori, insegnanti, assistenti sociali, sono sempre più chiamati a intervenire, mettendo in campo risorse psicologiche, educative e sociali per limitare, contrastare e riparare i danni emotivi delle tempeste della vita.

Attaccamenti, separazioni, perdite. L'importanza di una base sicura nelle tempeste della vita. Nuova edizione riveduta e ampliata

Arace Angelica
First
2021

Abstract

Appartenenza e identità rappresentano il binomio psicologico sul quale si fondano le basi dello sviluppo affettivo e relazionale. La qualità dei legami d’attaccamento, dalla prima infanzia all’età adulta, è pertanto un tema d’ampia rilevanza nello studio della costruzione dell’identità personale e familiare, nei contesti di sviluppo normativo e in quelli a rischio: poter fare affidamento su una base sicura salda e certa rappresenta infatti un ancoraggio fondamentale nelle tempeste della vita, che mettono inevitabilmente alla prova le nostre capacità di resilienza. Il volume si propone di approfondire gli effetti a breve e lungo termine di alcuni life events critici che condizionano la possibilità di stabilire legami affettivi sicuri e adeguati, in quanto connessi con l’esperienza della separazione, della deprivazione o della perdita. L’analisi proposta integra i contributi teorici, di ricerca e metodologici propri della teoria dell’attaccamento e della psicologia dello sviluppo con gli approcci psicodinamici psicoanalitici contemporanei. Il formarsi, persistere, rompersi e rinnovarsi dei rapporti d’attaccamento è l’itinerario lungo il quale si snodano i diversi contributi di ricerca presentati. Essi intendono approfondire nodi problematici ma anche risorse e potenzialità di sviluppo in momenti e contesti critici e a rischio del ciclo di vita dell’individuo e della famiglia, come la nascita patologica, la migrazione della famiglia, la deprivazione genitoriale, il divorzio e la tossicodipendenza giovanile, in cui operatori di diversa formazione, psicologi ma anche educatori, insegnanti, assistenti sociali, sono sempre più chiamati a intervenire, mettendo in campo risorse psicologiche, educative e sociali per limitare, contrastare e riparare i danni emotivi delle tempeste della vita.
Unicopli
Psicologia dello sviluppo sociale e clinico
51
1
250
9788840021621
Legami di attaccamento, identità, fattori di rischio, fattori di protezione
Arace Angelica
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Arace_x stampa febbraio.pdf

Accesso riservato

Descrizione: PDF monografia
Tipo di file: PDF EDITORIALE
Dimensione 4.12 MB
Formato Adobe PDF
4.12 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/1798836
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact