Il Codice della crisi ha subito un nuovo rinvio contestualmente all’introduzione di un innovativo meccanismo di composizione della crisi con il d.l. n. 118/2021. In questo quadro normativo ancora magmatico, il contributo muove da alcune riflessioni sulla nozione di crisi per inquadrare i doveri gravanti sugli organi sociali, e nello specifico il dovere di istituzione di assetti adeguati, senza trascurare il dibattuto problema della operatività della business judgement rule.

L’obbligo di istituire assetti adeguati nel prisma della “crisi” (dal Codice al d.l. 24 agosto 2021, n. 118)

Stefano A. Cerrato
2021-01-01

Abstract

Il Codice della crisi ha subito un nuovo rinvio contestualmente all’introduzione di un innovativo meccanismo di composizione della crisi con il d.l. n. 118/2021. In questo quadro normativo ancora magmatico, il contributo muove da alcune riflessioni sulla nozione di crisi per inquadrare i doveri gravanti sugli organi sociali, e nello specifico il dovere di istituzione di assetti adeguati, senza trascurare il dibattuto problema della operatività della business judgement rule.
8
1289
1330
crisi, codice, assetti organizzativi, dialettica soci-amministratori, business judgement rule
Stefano A. Cerrato
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
226 CERRATO, Assetti e crisi, NDS, 2021, 1289 ss..pdf

Accesso riservato

Descrizione: 226 CERRATO, Assetti e crisi, NDS, 2021, 1289 ss.
Tipo di file: PDF EDITORIALE
Dimensione 395.97 kB
Formato Adobe PDF
395.97 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2318/1826265
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact