nota a Trib. Firenze, 13 febbraio 2012, A. Miglio c. F.G.A. SpA e Leo Burnett Company SrL, ordinanza con cui si è confermato il principio, già espresso dalla giurisprudenza di legittimità, secondo cui la competenza a conoscere delle domande di risarcimento del danno da violazione dei diritti della personalità, ivi compreso il diritto morale d'autore, recate attraverso mezzi di comunicazione di massa è del giudice del luogo del domicilio del danneggiato, in quanto unico luogo certo ove si è verificato il pregiudizio del soggetto leso

Affinità tra violazione del diritto d’autore e lesione dei diritti della personalità da diffamazione ai fini della determinazione del giudice competente a norma dell’art. 20 c.p.c

Jacopo Ciani Sciolla
2012-01-01

Abstract

nota a Trib. Firenze, 13 febbraio 2012, A. Miglio c. F.G.A. SpA e Leo Burnett Company SrL, ordinanza con cui si è confermato il principio, già espresso dalla giurisprudenza di legittimità, secondo cui la competenza a conoscere delle domande di risarcimento del danno da violazione dei diritti della personalità, ivi compreso il diritto morale d'autore, recate attraverso mezzi di comunicazione di massa è del giudice del luogo del domicilio del danneggiato, in quanto unico luogo certo ove si è verificato il pregiudizio del soggetto leso
11
2340
2345
competenza diritto d'autore diffamazione diritti della personalità fori speciali fori facoltativi forum commissi delicti
Jacopo Ciani Sciolla
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2318/1840967
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact