Differenziazione e istruzione: è necessario l’art. 116 co. 3 Cost.?