Recensione al volume "Sotto padrone. Uomini, donne e caporali nell’agromafia italiana" di Marco Omizzolo, inquadrata nel quadro dei più ampi processi e logiche globali e che trasformano l'agricoltura in agroindustria. L'opera è letta nella griglia della sociologia ambientale per sollevare alcune questioni più generali, che attengono al nesso tra ingiustizia sociale e ingiustizia ambientale e al ruolo dell'intermediazione illecita di manodopera rispetto alle esigenze del mercato e alla precarizzazione dei diritti del lavoro agricolo.

Sotto padrone. Uomini, donne e caporali nell’agromafia italiana, di Marco Omizzolo

Martone Vittorio
2021

Abstract

Recensione al volume "Sotto padrone. Uomini, donne e caporali nell’agromafia italiana" di Marco Omizzolo, inquadrata nel quadro dei più ampi processi e logiche globali e che trasformano l'agricoltura in agroindustria. L'opera è letta nella griglia della sociologia ambientale per sollevare alcune questioni più generali, che attengono al nesso tra ingiustizia sociale e ingiustizia ambientale e al ruolo dell'intermediazione illecita di manodopera rispetto alle esigenze del mercato e alla precarizzazione dei diritti del lavoro agricolo.
LA CRITICA SOCIOLOGICA
218
133
135
http://www.lacriticasociologica.it/sommari.php
sfruttamento, diritti del lavoro, sostenibilità ambientale, caporalato, agromafie
Martone Vittorio
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Pre-print_Omizzolo-Martone-Recensione (pre-print).pdf

non disponibili

Tipo di file: PREPRINT (PRIMA BOZZA)
Dimensione 128.06 kB
Formato Adobe PDF
128.06 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/1852979
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact