La letteratura scientifica ha evidenziato come gli adolescenti con incongruenza di genere presentino livelli di sintomatologia psichiatrica superiori rispetto ai pari. In particolare, sono stati riscontrati alti tassi di sintomatologia ansiosa, depressiva e di ritiro sociale, condizioni che hanno a loro volta una rica- duta importante sull’adattamento psicosociale. Per questo, clinici e ricercatori sottolineano la necessità di studi che individuino possibili fattori protettivi rispetto a tali aspetti. Al di là del contesto dell’incongruenza di genere, ricerche condotte sia in popolazioni cliniche neuropsichiatriche sia nella popolazione generale, hanno evidenziato il ruolo protettivo della capacità di mentalizzazione per la salute mentale degli adolescenti. La mentalizzazione è risultata associata ad un migliore adattamento psicosociale, a minori livelli di ansia e depressione, e anche come fattore di resilienza rispetto agli stressors che possono portare allo sviluppo di disturbi psichici. Questo studio si propone di indagare la sintomatologia ansioso-depressiva e di ritiro sociale in 34 adolescenti afferenti all’ambulatorio per la varianza di genere e ad altrettanti afferenti al reparto di degenza della SC Neuropsichiatria Infantile U dell’Ospedale Infantile Regina Margherita. Sono stati somministrati il questionario sulla mentaliz- zazione MZQ, e la Youth Self Report. Dopo aver confrontato i livelli di sintomatologia ansioso-depressiva e di ritiro sociale tra i due gruppi, è stato testato, mediante due modelli di regressione lineare, l’impatto della mentalizzazione sulla sintomatologia in esame. I risultati hanno confermato il ruolo protettivo della mentalizzazione a prescindere al gruppo di appartenenza. Dopo aver illustrato in dettaglio i risultati delle analisi statistiche, si discutono le implicazioni cliniche e di ricerca.

La mentalizzazione come fattore protettivo rispetto ai disturbi ansioso-depressivi negli adolescenti con incongruenza di genere: dati preliminari

C. Baietto
First
;
C. Lux;F. D. Campagna;A. M. Caldarera
Last
2021

Abstract

La letteratura scientifica ha evidenziato come gli adolescenti con incongruenza di genere presentino livelli di sintomatologia psichiatrica superiori rispetto ai pari. In particolare, sono stati riscontrati alti tassi di sintomatologia ansiosa, depressiva e di ritiro sociale, condizioni che hanno a loro volta una rica- duta importante sull’adattamento psicosociale. Per questo, clinici e ricercatori sottolineano la necessità di studi che individuino possibili fattori protettivi rispetto a tali aspetti. Al di là del contesto dell’incongruenza di genere, ricerche condotte sia in popolazioni cliniche neuropsichiatriche sia nella popolazione generale, hanno evidenziato il ruolo protettivo della capacità di mentalizzazione per la salute mentale degli adolescenti. La mentalizzazione è risultata associata ad un migliore adattamento psicosociale, a minori livelli di ansia e depressione, e anche come fattore di resilienza rispetto agli stressors che possono portare allo sviluppo di disturbi psichici. Questo studio si propone di indagare la sintomatologia ansioso-depressiva e di ritiro sociale in 34 adolescenti afferenti all’ambulatorio per la varianza di genere e ad altrettanti afferenti al reparto di degenza della SC Neuropsichiatria Infantile U dell’Ospedale Infantile Regina Margherita. Sono stati somministrati il questionario sulla mentaliz- zazione MZQ, e la Youth Self Report. Dopo aver confrontato i livelli di sintomatologia ansioso-depressiva e di ritiro sociale tra i due gruppi, è stato testato, mediante due modelli di regressione lineare, l’impatto della mentalizzazione sulla sintomatologia in esame. I risultati hanno confermato il ruolo protettivo della mentalizzazione a prescindere al gruppo di appartenenza. Dopo aver illustrato in dettaglio i risultati delle analisi statistiche, si discutono le implicazioni cliniche e di ricerca.
41
3
170
174
https://sinpia.eu/archivio-anni-precedenti-giornale-di-neuropsichiatria/
incongruenza di genere, adolescenza, mentalizzazione, ansia, depressione, ritiro sociale
C. Baietto, C. Lux, M. Tasca, L. Guglielmi, C. Tortorella, F. D. Campagna, A.M. Caldarera
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
La mentalizzazione come fattore protettivo rispetto ai disturbi ansioso-depressivi negli adolescenti con incongruenza di genere- dati preliminari.pdf

Accesso riservato

Descrizione: Articolo principale
Tipo di file: PDF EDITORIALE
Dimensione 965.96 kB
Formato Adobe PDF
965.96 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2318/1856864
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact