L'articolo ha ad oggetto la destituzione dei magistrati in Italia, considerata nella prospettiva del diritto costituzionale. Dopo un inquadramento generale del tema, il lavoro descrive la disciplina italiana vigente sulla destituzione/rimozione dei magistrati, nei suoi aspetti sostanziali e processuali, ed i suoi principali aspetti critici applicativi, con riguardo in particolare ad un caso concreto recente che ha suscitato l'attenzione dei media e dell'opinione pubblica.

La remoción de los magistrados en Italia

G. SOBRINO
2022

Abstract

L'articolo ha ad oggetto la destituzione dei magistrati in Italia, considerata nella prospettiva del diritto costituzionale. Dopo un inquadramento generale del tema, il lavoro descrive la disciplina italiana vigente sulla destituzione/rimozione dei magistrati, nei suoi aspetti sostanziali e processuali, ed i suoi principali aspetti critici applicativi, con riguardo in particolare ad un caso concreto recente che ha suscitato l'attenzione dei media e dell'opinione pubblica.
Diálogos de la cultura jurídica ítalo-argentina
La Ley
228
233
978-987-03-4302-8
Magistratura, magistrati, destituzione, responsabilità disciplinare, indipendenza
G. SOBRINO
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2318/1871402
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact