L'attribuzione della capacità giuridica prevista dai progetti di riforma disegna un convincente modello di condominio?