Bach ha sempre dedicato una particolare attenzione alla scelta degli strumenti, concertanti e non, da convocare all’interno dei brani vocali delle sue Cantate e delle sue Passioni. Rispetto a colleghi come Telemann, Händel e Graupner, Bach infatti attribuisce ai vari strumenti, soprattutto ai legni, una particolare valenza espressiva che risulta sempre coerente con il significato e con il messaggio del testo adottato. E, soprattutto, egli non si ferma epidermicamente al soggetto esteriore di quel testo, ma guarda innanzitutto alla sua dimensione spirituale. Ecco pertanto, all’interno delle numerose arie bachiane, la netta differenziazione espressiva fra la brillante scorrevolezza del flauto traverso, latore di slancio e di buona volontà, e l’afflato trascendente del diritto, fra il patetismo “terreno” dell’oboe e il raccolto abbandono di quello d’amore, fra la supplichevole sottomissione dell’oboe da caccia e il carattere intraprendente e dinamico del fagotto.

Flauti e oboi nel mosaico vocale di Bach

TAMMARO, Ferruccio
2007

Abstract

Bach ha sempre dedicato una particolare attenzione alla scelta degli strumenti, concertanti e non, da convocare all’interno dei brani vocali delle sue Cantate e delle sue Passioni. Rispetto a colleghi come Telemann, Händel e Graupner, Bach infatti attribuisce ai vari strumenti, soprattutto ai legni, una particolare valenza espressiva che risulta sempre coerente con il significato e con il messaggio del testo adottato. E, soprattutto, egli non si ferma epidermicamente al soggetto esteriore di quel testo, ma guarda innanzitutto alla sua dimensione spirituale. Ecco pertanto, all’interno delle numerose arie bachiane, la netta differenziazione espressiva fra la brillante scorrevolezza del flauto traverso, latore di slancio e di buona volontà, e l’afflato trascendente del diritto, fra il patetismo “terreno” dell’oboe e il raccolto abbandono di quello d’amore, fra la supplichevole sottomissione dell’oboe da caccia e il carattere intraprendente e dinamico del fagotto.
"Musica se extendit ad omnia", Studi in onore di Alberto Basso in occasione del suo 75° compleanno
LIM, Libreria Musicale Italiana
1
347
369
9788870964561
J.S. Bach; strumenti nella musica vocale del primo Settecento; espressività dei timbri strumentali
F. TAMMARO
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Tammaro F., Flauti e oboi nel mosaico vocale di Bach.pdf

Accesso riservato

Tipo di file: MATERIALE NON BIBLIOGRAFICO
Dimensione 504.92 kB
Formato Adobe PDF
504.92 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/28024
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact