La concezione della rete come testo insita nell'idea di ipertestualità viene considerata come la base di partenza di una teoria della virtualità.

Verso una teoria della virtualità giuridica. Il problema del metodo nell’ipertesto e la questione della libertà.

HERITIER, Paolo
2008

Abstract

La concezione della rete come testo insita nell'idea di ipertestualità viene considerata come la base di partenza di una teoria della virtualità.
Etica Informatica Diritto
FrancoAngeli
Diritto moderno e interpretazione classica
4
84
113
9788846496102
Virtualità; ipertesto; rete; libertà
P. HERITIER
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Verso una teoria della virtualità giuridica.pdf

Accesso riservato

Tipo di file: POSTPRINT (VERSIONE FINALE DELL’AUTORE)
Dimensione 6 MB
Formato Adobe PDF
6 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2318/28219
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact