Una presenza che ci interroga