Nella Tebaide la clementia e Teseo costituiscono un ideale etico-politico che ripropone in termini imperiali romani la philanthropia rappresentata da Atene, realizzata dai suoi eroi mitici e celebrata dalla tradizione encomiastica. ‘Clemenza’ significa autolimitazione del potere e humanitas, come in Seneca, ma non esclude misericordia/eleos. L'ara Clementiae, sintesi tra Grecia e Roma, supera la contrapposizione tra le due civiltà tracciata da Cicerone e Virgilio e anticipa la Seconda Sofistica.

Clementia e philanthropia. Atene e Roma nel finale della Tebaide

BESSONE, Federica
2009

Abstract

Nella Tebaide la clementia e Teseo costituiscono un ideale etico-politico che ripropone in termini imperiali romani la philanthropia rappresentata da Atene, realizzata dai suoi eroi mitici e celebrata dalla tradizione encomiastica. ‘Clemenza’ significa autolimitazione del potere e humanitas, come in Seneca, ma non esclude misericordia/eleos. L'ara Clementiae, sintesi tra Grecia e Roma, supera la contrapposizione tra le due civiltà tracciata da Cicerone e Virgilio e anticipa la Seconda Sofistica.
62
1
179
214
http://www.libraweb.net/articoli.php?chiave=200901701&rivista=17
Stazio; Tebaide; clementia; ara Clementiae; Teseo; Atene; philanthropia; humanitas; misericordia; eleos; ideologia imperiale; Seneca; Seconda Sofistica
Federica Bessone
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
BESSONE MD 62.pdf

Accesso riservato

Tipo di file: POSTPRINT (VERSIONE FINALE DELL’AUTORE)
Dimensione 325.19 kB
Formato Adobe PDF
325.19 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2318/41519
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 2
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact