Samuel Williams tra etica religiosa, repubblicanesimo e agrarismo