"O donna di virtù" (Inf. II, 76)