Su un disegno della Biblioteca Reale di Torino