L'accettazione da parte di Bergmann del nesso di esemplificazione è spesso stata criticata sulla base di argomenti che chiamano in causa il regresso di Bradley. Lo stesso genere di argomento è stato usato contro il realismo degli universali. L'articolo cerca di chiarire se e come la posizione di Bergmann possa essere difesa contro tali argomenti. Si sostiene che il caso del nesso di esemplificazione e quello degli universali sono in realtà assai diversi, e si cerca di stabilire una connessione tra la teoria bergmanniana dell'esemplificazione e la sua concezione della natura e dello scopo dell'ontologia.

Bergmann on exemplification

BONINO, Guido
2008

Abstract

L'accettazione da parte di Bergmann del nesso di esemplificazione è spesso stata criticata sulla base di argomenti che chiamano in causa il regresso di Bradley. Lo stesso genere di argomento è stato usato contro il realismo degli universali. L'articolo cerca di chiarire se e come la posizione di Bergmann possa essere difesa contro tali argomenti. Si sostiene che il caso del nesso di esemplificazione e quello degli universali sono in realtà assai diversi, e si cerca di stabilire una connessione tra la teoria bergmanniana dell'esemplificazione e la sua concezione della natura e dello scopo dell'ontologia.
Fostering the ontological turn. Gustav Bergmann (1906-1987)
Ontos Verlag
109
122
9783868380088
Gustav Bergmann; F.H. Bradley; universali; fatto; esemplificazione; Wilfrid Sellars
G. Bonino
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/53195
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact