Dialogo tra un epistemologo e un filosofo che amava aristotele.