Il contributo analizza il fenomeno della singolare diffusione degli astragali nella necropoli di c.da Lucifero a Locri Epizefiri, evidenziando i caratteri peculiari delle deposizioni locresi che trovano solo parziale confronto in altri ambiti funerari del mondo greco. Si propone un'analisi dei modi di deposizione e della frequenza di questa classe di reperti in rapporto alla classe d'età e al sesso dei defunti, unitamente ad una seriazione tipologica. Alla luce di tali evidenze vengono riesaminate le proposte interpretative avanzate in bibliografia in merito alla funzionalità e al significato degli astragali in ambito funerario.

Ancora sull' "astragalomania" a Locri Epizefiri. La documentazione dalla necropoli in contrada Lucifero

ELIA, Diego;
2004

Abstract

Il contributo analizza il fenomeno della singolare diffusione degli astragali nella necropoli di c.da Lucifero a Locri Epizefiri, evidenziando i caratteri peculiari delle deposizioni locresi che trovano solo parziale confronto in altri ambiti funerari del mondo greco. Si propone un'analisi dei modi di deposizione e della frequenza di questa classe di reperti in rapporto alla classe d'età e al sesso dei defunti, unitamente ad una seriazione tipologica. Alla luce di tali evidenze vengono riesaminate le proposte interpretative avanzate in bibliografia in merito alla funzionalità e al significato degli astragali in ambito funerario.
5
77
90
Sicilia; Magna Grecia; Locri Epizefiri; età greca; rito funerario; astragali
D. ELIA; B. CARE'
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2318/6210
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact