Graves vede nell'imperatore romano Claudio non uno sciocco dominato da donne e liberti, come ci dicono le fonti antiche, ma un uomo che capisce bene la dura realtà in cui vive e cerca di comportarsi da monarca 'illuminato'. È una rivalutazione romanzesca, ma non dissimile da quella che nel Novecento hanno tentato anche studiosi del mondo antico: in primo luogo Arnaldo Momigliano.

Claudio monarca romano o inglese? Nota ai romanzi di Robert Graves sull'imperatore Claudio

SEITA, Mario
2009

Abstract

Graves vede nell'imperatore romano Claudio non uno sciocco dominato da donne e liberti, come ci dicono le fonti antiche, ma un uomo che capisce bene la dura realtà in cui vive e cerca di comportarsi da monarca 'illuminato'. È una rivalutazione romanzesca, ma non dissimile da quella che nel Novecento hanno tentato anche studiosi del mondo antico: in primo luogo Arnaldo Momigliano.
29 (57)
99
101
http://www.reteimprese.it
Roma antica; imperatore Claudio
Mario Seita
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/68529
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact