Il giudizio positivo di Plinio su Arria maggiore si può spiegare perché, al pari di Clelia e di Porcia, la moglie di VI, 24 ed Arria vengono raffigurate in ultima analisi come esempi limite, l’uno circondato da un velo di oscurità ed imprecisione (ricordiamo che dell’eroica protagonista è taciuto persino il nome!), l’altro fortemente influenzato dalla manipolazione mitizzante dell’opposizione senatoria al potere imperiale e proiettato in un passato abbastanza lontano e quasi eroico. La virilità di queste donne, quindi, non scompagina i tabu antropologici della tradizione perché viene allontanata nella collocazione geografica e sociale ovvero, nel caso di Arria, viene isolata nella sua eccezionalità ormai consacrata dalla tradizione, tanto da risultare, per così dire, come sterilizzata e quindi innocua agli occhi di Plinio.

Arria Maggiore: una “donna virile” nelle epistole di Plinio? (Ep.III,16)

MALASPINA, Ermanno
1996

Abstract

Il giudizio positivo di Plinio su Arria maggiore si può spiegare perché, al pari di Clelia e di Porcia, la moglie di VI, 24 ed Arria vengono raffigurate in ultima analisi come esempi limite, l’uno circondato da un velo di oscurità ed imprecisione (ricordiamo che dell’eroica protagonista è taciuto persino il nome!), l’altro fortemente influenzato dalla manipolazione mitizzante dell’opposizione senatoria al potere imperiale e proiettato in un passato abbastanza lontano e quasi eroico. La virilità di queste donne, quindi, non scompagina i tabu antropologici della tradizione perché viene allontanata nella collocazione geografica e sociale ovvero, nel caso di Arria, viene isolata nella sua eccezionalità ormai consacrata dalla tradizione, tanto da risultare, per così dire, come sterilizzata e quindi innocua agli occhi di Plinio.
De tuo tibi, Omaggio degli allievi a I. LANA, Università degli studi di Torino, Pubblicazioni del Dipartimento di Filologia, Linguistica e Tradizione classica, 6
Pàtron
1
317
338
9788855523967
Plinius Minor; Plinio il Giovane; Arria Maggiore; Epistole; donna virile; tabu; Porcia; Clelia
Ermanno Malaspina
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Malaspina_1996.pdf

Accesso aperto

Tipo di file: POSTPRINT (VERSIONE FINALE DELL’AUTORE)
Dimensione 1.06 MB
Formato Adobe PDF
1.06 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2318/70297
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact