Viene definita la logica FSL basata sulla metodologia del fibring di logiche modali. La logica viene utilizzata per modellare politiche di access control distribuite bastate sulla nozione di delega fornita dal costrutto says. Viene mostrato come, nonostante il maggiore potere espressivo- ad esempio e' possibile modellare gruppi di principals identificati da una formula di FSL stesso- la semantica rimane al prim'ordine.

Fibred security language

BOELLA, Guido;Genovese, Valerio;
2009-01-01

Abstract

Viene definita la logica FSL basata sulla metodologia del fibring di logiche modali. La logica viene utilizzata per modellare politiche di access control distribuite bastate sulla nozione di delega fornita dal costrutto says. Viene mostrato come, nonostante il maggiore potere espressivo- ad esempio e' possibile modellare gruppi di principals identificati da una formula di FSL stesso- la semantica rimane al prim'ordine.
92(3)
395
436
Guido Boella; Dov M. Gabbay; Valerio Genovese; Leendert van der Torre
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2318/70594
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 14
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact