Di Vittorio, il 1955, la Fiat