le pratiche didattico-educative nei contesti socio-culturali e assitenziali assumono un'ampia differenziazione in base ai contesti operativi, alle domande formative, alle differenti strategie di riposta. Tale dispersione rischia di lasciare sfocati la natura ed il senso formativo delle scelte che gli educatori mettono in campo. La figura professionale dell'educatore può apparire, paradossalmente, debole ed incerta in relazione al principale elemento distintivo, costituito dalla natura educativa delle azioni che esprime. Il testo intende offrire un contributo al superamento di queste difficoltà.

L’educazione difficile. La didattica nei servizi socio-culturali e assistenziali

MACCARIO, Daniela
2009

Abstract

le pratiche didattico-educative nei contesti socio-culturali e assitenziali assumono un'ampia differenziazione in base ai contesti operativi, alle domande formative, alle differenti strategie di riposta. Tale dispersione rischia di lasciare sfocati la natura ed il senso formativo delle scelte che gli educatori mettono in campo. La figura professionale dell'educatore può apparire, paradossalmente, debole ed incerta in relazione al principale elemento distintivo, costituito dalla natura educativa delle azioni che esprime. Il testo intende offrire un contributo al superamento di queste difficoltà.
Carocci
1
182
9788874665884
http://www.carocci.it
azione educativa; servizi socio-culturali e assistenziali
Daniela Maccario
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/77003
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact