Politiche alla frontiera tecnologica in Europa. Trappola dell'inseguitore o traiettorie divergenti?