Il posto degli altri nel racconto di sè nella transizione all'età adulta.