Un debutto «stonato» per la «nuova» class action italiana