Il mito augusteo carolingio e le istanze immaginarie dell'«Epistola ad Grimaldum» di Ermenrico di Ellwangen