La famiglia delle Campanulaceae costituisce un gruppo tassonomico di medie dimensioni, comprendente specie per lo più erbacee, raramente arbustive, raggruppate in circa 50 generi (Lewis e Lynch, 1998), tra cui il genereCampanula. La maggior parte delle specie perenni di Campanula è solitamente propagata attraverso la divisione dei germogli, al fine di produrre popolazioni omogenee.Tuttavia, la germinazione di semi in vitro, e la successiva moltiplicazione dei semenzali, rappresenta un efficiente metodo per propagare e mantenere la diversità genetica delle piante, nonché per ottenere in tempi brevi un elevato numero di plantule (Thompson, 1981; Bonner,1990)

Campanula spp - Prove di germinazione e moltiplicazione in vitro

SEGLIE, LUDOVICA;LARCHER, Federica;CHIAVAZZA, Paola Maria
2010

Abstract

La famiglia delle Campanulaceae costituisce un gruppo tassonomico di medie dimensioni, comprendente specie per lo più erbacee, raramente arbustive, raggruppate in circa 50 generi (Lewis e Lynch, 1998), tra cui il genereCampanula. La maggior parte delle specie perenni di Campanula è solitamente propagata attraverso la divisione dei germogli, al fine di produrre popolazioni omogenee.Tuttavia, la germinazione di semi in vitro, e la successiva moltiplicazione dei semenzali, rappresenta un efficiente metodo per propagare e mantenere la diversità genetica delle piante, nonché per ottenere in tempi brevi un elevato numero di plantule (Thompson, 1981; Bonner,1990)
Specie spontanee in colture florovivaistiche produttive : presentazione della attività svolta nell’ambito del Progetto ReVFlor : recupero e valorizzazione del patrimonio autoctono e naturalizzato: innovazione di prodotto in floricoltura
Centro servizi floricoltura della Regione Liguria
42
43
9788890166433
SEGLIE L.; LARCHER F.; CHIAVAZZA P.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
revflor.pdf

Accesso riservato

Tipo di file: POSTPRINT (VERSIONE FINALE DELL’AUTORE)
Dimensione 1.32 MB
Formato Adobe PDF
1.32 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2318/84557
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact