La letteratura colpisce ancora? Tra storia culturale e scienza delle opere