"Umanissime dimensioni". Religione e storia in Giovanni Tabacco