Dal giacobinismo al costituzionalismo: Luigi Colla giurista