Commento all'art. 3 del d.lgs. 546-1992