Le allegorie della "Conquistata" come poema dell'anima